menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minacce e atti persecutori: due arresti dei carabinieri in Valsugana

Arrestato un 58enne a Borgo perché, in stato di ebbrezza alcolica, minacciava e intimidiva una coppia di vicini, tanto da indurli a cambiare abitudini. A Caldonazzo, invece, è stato arrestato un 41enne per il reato di atti persecutori nei confronti di una donna

I carabinieri della Compagnia di Borgo Valsugana, impegnati in servizi coordinati del territorio in occasione delle festività natalizie, hanno arrestato due persone per maltrattamenti in famiglia ed atti persecutori. Nel primo caso i carabinieri della stazione di Borgo Valsugana avevano già eseguito più interventi presso l’abitazione di R.C., italiano 58enne, poiché lo stesso, soprattutto quando si trovava in stato di ebbrezza alcolica, minacciava e intimidiva, con il suo comportamento aggressivo, una coppia di vicini, tanto da indurli a cambiare abitudini. Per questo l'uomo è stato denunciato dai carabinieri e sottoposto dall’Autorità giudiziaria al divieto di avvicinamento presso i suddetti coniugi. Il ripetersi però di violazioni a tale prescrizione, segnalate dai militari dell’Arma al Tribunale, ha fatto precipitare la situazione, con la successiva emissione di un’ordinanza di restrizione presso il carcere di Trento.

I carabinieri della Stazione di Caldonazzo, invece, hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza emessa dall’Autorità giudiziaria trentina,  H.R., albanese 41enne, per il reato di atti persecutori. L’uomo, adocchiata una donna della Valsugana, per molto tempo, dapprima con le buone poi con modi sempre più diretti ed aggressivi, ha tentato di instaurare un'amicizia, con la donna, una cittadina italiana, sempre però rifiutata. Questo suo comportamento, ha inevitabilmente sconvolto la donna che lo ha denunciato all’Arma perché costretta a cambiare il suo stile di vita per evitare di ritrovarlo sotto casa o al lavoro. L' uomo e stato arrestato e sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento