Inseguiti dai carabinieri lasciano l'auto e scappano: per cercarli anche i droni dei Vigili del Fuoco

Diverse pattuglie di militari ed i droni dei permanenti di Trento per una vera e propria caccia all'uomo, di notte, nei boschi della Val di Cembra

Una notte di ricerche nei boschi della Val di Cembra, con diverse compagnie di Carabinieri coinvolte ed i droni del Nucleo permanente dei Vigili del Fuoco di Trento. Questa volta l'obiettivo non era trovare una persona dispersa, ma tre sospetti, fuggiti dopo aver incontrato sulla loro strada una pattuglia.

I fatti risalgono alla notte tra il 10 e l'11 settembre. L'inseguimento è scattato quando i militari della stazione di Cembra, in servizio di pattugliamento notturno, hanno notato un'auto fare un'inversione di marcia alquanto sospetta. La pattuglia ha inseguito l'auto in fuga e quando l'ha raggiunta i tre occupanti hanno aperto le portiere e si sono dati alla fuga nei boschi. L'auto è risultata essere stata rubata a Cles poche settimane fa. 

Anche i droni dei Vigili del Fuoco per cercare i ladri

A quel punto i militari cembrani hanno chiamato rinforzi da Cavalese, Albiano, Segonzano e Vigo di Fassa. Sono stati chiamati sul posto anche i Vigili del Fuoco del Nucleo droni per un sorvolo dell'area con le telecamere a visione notturna. Nessuna traccia dei tre fuggitivi, che evidentemente avevano qualcosa da nascondere.

I carabinieri di Cembra pensano che si possa trattare di tre "professionisti" attivi in valle ma anche sul resto del territorio provinciale. L'auto è stata restituita al proprietario, ma alcuni dettagli serviranno ad integrare il quadro delle indagini, per ora a carico di ignoti, volte a prevenire il fenomeno dei furti in casa nelle valli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non più tardi di due settimane fa si sono concluse, con l'arresto di tre persone in Trentino ed in Sicilia, le indagini su una serie di furti messi a segno nella valle. L'operazione era nata proprio in seguito ad un folle inseguimento sulle strade della Val di Cembra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Il dramma: muore di coronavirus 11 giorni dopo la moglie

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Uomo fermato fuori casa: "Ero in ospedale, mi è nata una figlia". Ma non è vero

  • "Io resto a casa": ecco la classifica delle regioni grazie allo studio delle "storie" su Instagram

Torna su
TrentoToday è in caricamento