rotate-mobile
Cronaca Riva del Garda / Via Ardaro

Incendio a Riva: il parroco prova a spegnerlo da solo, salvato dai carabinieri

Incendio nell'abitazione di don Aurelio Cimadom che in un primo momento, nonostante l'età, ha tentato di domare le fiamme da solo. L'intervento di una pattuglia dei carabinieri ha scongiurato il peggio. I due militai sono finiti al Pronto Soccorso insieme a tre Vigili del Fuoco

Ha visto le fiamme in casa ed ha provato a spegnere l'incendio da solo: è successo a don Aurelio Cimadom, ex parroco di Riva del Garda, ora in pensione, salvato dall'incendio grazie all'intervento di due carabinieri di èpattuglia che, viste le fiamme, sono accorsi sul posto. Una volta tratto in salvo il sacerdote i militari hanno dato l'allarme ed i Vigili del Fuoco di Riva e Arco hanno domato le fiamme. Oltre a don Aurelio, sotto osservazione per il rischio di intossicazione a causa del fumo inalato, sono stati trasportati al Pronto Soccorso anche i due carabinieri e tre Vigili del Fuoco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio a Riva: il parroco prova a spegnerlo da solo, salvato dai carabinieri

TrentoToday è in caricamento