rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Droga / Rovereto

Vedono i carabinieri avvicinarsi e li aggrediscono. E il loro venerdì sera finisce in carcere

Protagonisti della vicenda due stranieri di 23 e 30 anni trovati, peraltro, in possesso di otto involucri di cocaina

È successo tutto nella tarda serata di venerdì 13 gennaio a Mori. I carabinieri del nucleo operativo Radiomobile di Rovereto avevano intimato l’alt a un uomo, con l’obiettivo di identificarlo. Questo, però, si è fiondato in un locale.

Lì, i militari lo hanno trovato assieme a un altro uomo. Avvicinatisi, i carabinieri sono stati letteralmente aggrediti dai due. Dalla colluttazione all’immobilizzazione; e qui le cose si sono fatte interessanti, con i due stranieri, rispettivamente di 23 e 30 anni, trovati in possesso di otto involucri di cocaina, per un totale di 3,27 grammi.

La serata, per questi ultimi, è terminata con la chiusura, alle loro spalle, delle porte del carcere di Trento, in attesa di giudizio. Su di loro pende l'accusa di spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vedono i carabinieri avvicinarsi e li aggrediscono. E il loro venerdì sera finisce in carcere

TrentoToday è in caricamento