Inseguimento nel bosco con spari in aria, ma i ladri scappano

I carabinieri hanno inseguito a piedi tre ladri che stavano forzando la porta di una casa in valle dei Mocheni. Quando i militari hanno intimato l'alt i tre sono fuggiti a piedi, facendo perdere le loro tracce

Un carabiniere all'ospedale, ladri in fuga e nove intrusioni in abitazioni soltanto dall'inizio della settimana. Succede in valle dei Mocheni, a Sant'Orsola, dove una gruppo di tre persone è risciuto a sfuggire ai carabinieri che erano stati allertati da un collega fuori servizio che aveva notato degli strani bagliori nei pressi di un maso in località Mala. I carabinieri sono arrivati sul posto e hanno notato tre persone che armeggiavano sulla serratura del maso: così, dopo essersi divisi, hanno fatto il giro della casa cercando di soprendere i ladri intimandogli di fermarsi. Cosa che questi non hanno fatto, facendo così parture un inseguimento in cui i carabinieri hanno sparato dei colpi di pistola. Uno dei militari, il maresciallo della stazione di Sant'Orsola, si è pure fratturato alcune vertebre cadendo da un muretto durante l'inseguimento a piedi nei boschi. I tre ladri sono scappati senza che i militari riuscissero a prenderli. L'unico indizio è la vettura con targa francese abbandonata dai ladri in fuga. Indagini sono in corso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'orso e il ragazzo, la Provincia: "Il video è vero, comportamento esemplare"

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • Aumentano i contagi, 3 decessi. Fugatti: "Riapriremo gli asili l'8 giugno"

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Bar troppo affollato: multa da 1.200 euro ai gestori

  • Terribile schianto sulla tangenziale di Lavis: due feriti gravi

Torna su
TrentoToday è in caricamento