Cronaca Lavis

Caporalato a Lavis, la reazione dei sindacati: "Un caso sconcertante di sfruttamento e umiliazione"

Dopo gli arresti di ieri alla B.M. Services, Cgil Cisl e Uil chiedono nuove regole

“Un caso sconcertante di sfruttamento dei lavoratori e umiliazione della dignità delle persone”. In una nota congiunta Cgil, Cisl Uil del Trentino condannano i fatti di lunedì, con le indagini dei carabinieri di Padova che hanno portato in tutto ad undici arresti coinvolgendo anche l'azienda B.M. Services di Lavis. Le accuse, a vario titolo, sono lesioni, rapina, sequestro di persona, estorsione e sfruttamento del lavoro

“Le condizioni in cui venivano costretti a vivere e lavorare queste persone, purtroppo, ci dimostra che anche in Trentino accadono forme di caporalato e sfruttamento. E spesso a farne le spese sono i soggetti più fragili, stranieri che non conoscono la lingua e vivono spesso in una condizione di estremo bisogno”.

Una situazione che si contrasta solo rafforzando i controlli, ma anche cambiando le regole sugli appalti nel comparto privato. “Gli appalti tra aziende private non possono essere terra di nessuno, in cui i diritti dei lavoratori sono calpestati. Purtroppo ci sono realtà senza scrupoli, che solo per ridurre i costi e aumentare i loro profitti, operano nello spregio delle basilari regole non solo del diritto del lavoro, ma di una comunità civile”.

Infine, i sindacati esprimono un ringraziamento alla forze dell’ordine per l’operazione e, nel contempo, chiedono anche maggiori controlli “perché non ci siano zone d’ombra dove situazioni di questo tipo possono verificarsi”. Perché ci sia un monitoraggio continuo, però, è indispensabile che gli organi ispettivi, comprese le strutture della Provincia di Trento, siano messe nelle condizioni di operare. “Oggi non è così perché il Servizio Lavoro è sotto organico. Bisogna rafforzare invece questi uffici con l’inserimento di nuovo personale. Altrimenti - conclude la nota - ci si limiterà a manifestare sconcerto ogni qualvolta che episodi come quello di Lavis vengono alla luce, ma non cambia nulla”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caporalato a Lavis, la reazione dei sindacati: "Un caso sconcertante di sfruttamento e umiliazione"

TrentoToday è in caricamento