Cannoni spara-neve in azione sulle Dolomiti

Ad un mese dall'apertura delle piste si accendono i cannonii per l'innevamento artificiale a passo Sella, sfruttando il previsto calo delle temperature

La neve caduta nella giornata di domenica potrebbe costituire la "base" perla prossima stagione sciistica, almeno sulle Dolomiti dove le prevcipitazioni in quota sono state sufficienti a far scattare l'accensione dei cannoni per l'innevamento artificiale. Manca esattamente un mese all'apertura degli impianti di Dolomiti Spuerski, prevista per il 27 novembre. L'inizio della stagione si fa coincidere però con il ponte di Sant'Ambrogio, giornata festiva per i milanesi che celebrano il loro patrono. I cannoni spara-nevve ssono già in funzione a passo Sella, nei prossimi giorni è previsto un ulteriore calo delle teperature che, nei piani dei gestori, dovrebbe consentire di conservare la neve prodotta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Tragedia a Preore, auto esce di strada: è deceduta una persona

Torna su
TrentoToday è in caricamento