Mezzolombardo: piantagione di cannabis nel bosco, minorenni denunciati

I carabinieri hanno trovato 67 piccole piante in un bosco, ed hanno atteso che qualcuno si facesse vivo: denunciati due minorenni

Coltivazione di cannabis in mezzo al bosco: i carabinieri di Mezzolombardo sono riusciti a risalire ai responsabili, che sono due minorenni trentini residenti in zona. Ben nascoste tra la vegetazione i carabinieri hanno scopeto 67 piante di canapa, ovviamente illegali; hanno aspettato che i ragazzi passassero a  controllare la coltivazione per uscire allo scoperto e fermarli. I due sono stati dennunciati e dovranno rispondere davanti al Tribunale per i Minori di Trento  del reato di coltivazione illecita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • Allerta meteo in Trentino: in arrivo nubifragi e grandine

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane sopra al treno proviente da Trento

  • Trentino, visite specialistiche gratuite per le donne: come effettuarle

Torna su
TrentoToday è in caricamento