Mezzolombardo: piantagione di cannabis nel bosco, minorenni denunciati

I carabinieri hanno trovato 67 piccole piante in un bosco, ed hanno atteso che qualcuno si facesse vivo: denunciati due minorenni

Coltivazione di cannabis in mezzo al bosco: i carabinieri di Mezzolombardo sono riusciti a risalire ai responsabili, che sono due minorenni trentini residenti in zona. Ben nascoste tra la vegetazione i carabinieri hanno scopeto 67 piante di canapa, ovviamente illegali; hanno aspettato che i ragazzi passassero a  controllare la coltivazione per uscire allo scoperto e fermarli. I due sono stati dennunciati e dovranno rispondere davanti al Tribunale per i Minori di Trento  del reato di coltivazione illecita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Besenello: tre feriti e traffico impazzito

  • Il treno Bolzano-Milano è realtà: Frecciarossa dal 15 dicembre

  • Il Rifugio Altissimo si trasforma in una statua di ghiaccio: le immagini impressionanti

  • Trento di nuovo prima per qualità della vita

  • Trento Città del Natale: Mercatini, Notte Bianca, Capodanno. Ecco tutte le novità

  • Camion sbanda e finisce contro il guard rail: chiusa una corsia della Valsugana

Torna su
TrentoToday è in caricamento