menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cani nei rifugi: dibattito aperto

Il regolamento CAI lo vieta ma alcuni gestori di rifugi cercano di trovare una soluzione per venire incontro alle esigenze dei tanti escursionisti che portano in montagna i propri amici a quattro zampe. L'Associazione rifugi apre il dibattito su facebook con l'esempio di passo Principe, rifugio non gestito dalla SAT

Cani nei rifugi: il regolamento lo vieta ma alcuni gestori si adeguano, a volte volentieri a volte meno, alle esigenze di quegli escursionisti, e sono tanti, che portano in montagna i loro amici a quattro zampe. L'Associazione Rifugi del Trentino apre il dibattito su facebook riportando la testimonianza del gestore del rifugio Passo Principe, struttura che non è gestita dalla SAT e quindi non sottoposta al regolamento CAI che impone il "divieto assoluto di accesso agli animali nei locali adibiti al pernottamento". A passo Principe però il gestore cerca di mediare: "Accetto i cani, ma dato che ho solo camerate, chiedo agli altri ospiti se lo accettano in stanza. Se si non c'è problema, se no, metto un letto (materasso, coperte e cuscino) in sala ed il proprietario dorme li con il cane. Ovviamente avverto di ciò gli interessati in fase di prenotazione. Ciò è molto gradito, perché molti rifugi non accettano i cani. Quando ero gestore SAT, era vietato ospitare cani nel rifugio".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento