rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Sicurezza / Giudicarie

Hyper e Boti in “trasferta” alle Giudicarie

I due cani antidroga della polizia locale di Trento protagonisti di un’operazione tra Tione e Ponte Arche

I cani antidroga della polizia locale di Trento, Hyper e Boti, sono stati protagonisti di una trasferta dai “colleghi” delle Giudicarie. Nello scorso weekend, infatti, i due cani, assieme ai conduttori, sono stati al centro di un'operazione antidroga da parte della polizia locale delle Giudicarie di Tione.

Anche stavolta, il fiuto di Hyper e Boti non ha tradito le aspettative. Particolare attenzione nei plessi scolastici e nelle stazioni degli autobus di Tione e Ponte Arche. Infatti, sono state controllate un migliaio di persone, quattro dei quali trovate con piccoli quantitativi di droga.

Al termine dell’operazione si è espresso così il comandante della polizia locale delle Giudicarie Carlo Marchiori: “La trasferta dei colleghi del nucleo cinofilo si inserisce in un processo di compensazione con altre prestazioni già effettuate o da effettuarsi dal nostro corpo nel capoluogo. Ringrazio della disponibilità il comandante la Polizia Locale di Trento Luca Sattin, il suo vice Alberto Adami ed il commissario capo Mauro Eccel che hanno favorito la buona riuscita della collaborazione. Dati gli ottimi risultati contiamo di ripetere a breve iniziative analoghe”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hyper e Boti in “trasferta” alle Giudicarie

TrentoToday è in caricamento