rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Alto Adige

Fumo e fiamme dall’appartamento: anziano messo in salvo

La causa del rogo sarebbe da imputarsi a una candela lasciata accesa. L’uomo è stato accompagnato in ospedale per accertamenti

Una candela lasciata accesa in una stanza ha rischiato di generare un vero e proprio disastro: è quanto accaduto poco prima di mezzogiorno di mercoledì 25 gennaio a Dobbiaco.

L’allarme è scattato alle 11.33 quando una persona, vedendo parecchio fumo uscire da un appartamento, ha chiamato i soccorsi. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Dobbiaco e San Candido, il cui intervento ha impedito che l’incendio si propagasse in altre parti dell’appartamento.

Grazie anche all’aiuto del personale dell’assistenza domiciliare, è stato fatto uscire dall’appartamento e messo in sicurezza un uomo di 77 anni, preso in consegna dalla Croce Bianca e poi accompagnato in ospedale per accertamenti.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri, mentre i vigili del fuoco hanno utilizzato i ventilatori mobili per liberare tutte le stanze della casa dall’abbondante fumo che si era venuto a creare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fumo e fiamme dall’appartamento: anziano messo in salvo

TrentoToday è in caricamento