Campiglio, drammatico incidente sugli sci: gravissima una ragazza di 25 anni

Ha perso il controllo degli sci prendendo sempre più velocità fino a schiantarsi sulla neve compatta: grave una sciatrice di Macerata

foto di repertorio

Ha perso il controllo degli sci prendendo sempre più velocità, finchè è uscita di pista. Oltre il bordo un volo di quasi dieci metri, per poi atterrare su una pista sottostante, dove l'impatto con la neve compatta le ha fatto perdere i sensi. Ora è ricoverata in gravi condizioni all'ospedale S. Chiara di Trento. 

Aggiornamento: Cristina non ce l'ha fatta, deceduta all'ospedale

Questo, secondo le informazioni disponibili, quanto avvenuto a cavallo del mezzogiorno di giovedì 13 febbraio a Madonna di Campiglio. La vittima è Cristina Cesari una ragazza di 25 anni residente a Civitanova Marche, in provincia di Macerata. Si trovava in Trentino con amici, per passare un periodo di vacanza.

Immediato l'intervento della squadra di Soccorso Alpino dei Carabinieri di Madonna di Campiglio, dotati di defibrillatore. E' stato subito chiamato l'elisoccorso che, levatosi in volo da Trento, in pochi minuti ha raggiunto il luogo dell'incidente: la pista Nube d'oro nel comprensorio dello Spinale, una pista nera. 

La ragazza indossava il casco, non obbligatorio per i maggiorenni, e questo dettaglio potrebbe esserle di vitale importanza. Le manovre di rianimazione, ripetute anche dall'equipe medica arrivata in elicottero, sono andate a buon fine. La giovane sciatrice ha ripreso a respirare, è stata imbarellata e trasportata a bordo del velivolo verso l'ospedale del capoluogo.

Le indagini dei Carabinieri della stazione di Madonna di Campiglio hanno rapidamente portato a ricostruire l'accaduto. Si esclude la responsabilità di terzi nonchè dei gestori delle piste: è stato accertato che i confini dell'area sciabile erano adeguatamente segnalati. La ragazza è ricoverata a Trento, sotto osservazione dei medici. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

  • Tragedia a Preore, auto esce di strada: è deceduta una persona

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

Torna su
TrentoToday è in caricamento