Cronaca

Rabbia silvestre: riprendono i lanci delle esche vaccinali

Al via la sesta campagna di vaccinazione orale delle volpi che durerà quattro settimane. È interessato il territorio sotto i 1.500 metri a partire dalle zone a est del fiume Adige

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

Riprendono le vaccinazioni delle volpi in provincia di Trento. Da domani entra nel vivo la sesta campagna vaccinale, che si concluderà a metà dicembre.

È interessato il territorio provinciale sotto i 1.500 metri di altitudine a partire dalle zone a est del fiume Adige.

I lanci delle esche sono effettuati con l’utilizzo di elicotteri e di apparecchiature automatizzate che garantiscono una densità al suolo di 25 – 30 esche per chilometro quadrato. Nelle zone vicine ai centri abitati le esche sono distribuite manualmente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rabbia silvestre: riprendono i lanci delle esche vaccinali

TrentoToday è in caricamento