menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camion fermato all'interporto di Trento: trasportava 11 chili di cocaina

Dopo aver utilizzato il servizio di trasporto ferroviario che dalla Germania lo aveva condotto fino a Trento, stava per allontanarsi con il camion dall’interporto di Spini ma è stato fermato dalla polizia e dalla finanza per un controllo

La Squadra mobile di Trento e la Guardia di Finanza, nell’ambito delle azioni contro lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno bloccato, all’interno dell'interporto doganale di Spini di Gardolo, un camion che trasportava 11 chilogrammi di cocaina. Alla guida Luigi Canfora, 68 anni, nato a Castellamare di Stabia, in provincia di Napoli. Dopo aver utilizzato il servizio di trasporto ferroviario che dalla Germania lo aveva condotto fino a Trento, stava per allontanarsi con il camion dall’interporto. Gli agenti, considerato che proprio su quella tratta ferroviaria erano state arrestate, a Trento e Rovereto, alcune persone che trasportavano diversi chili di cocaina, hanno di controllare il mezzo rinvenendo 10 panetti avvolti nel nylon, termosaldati, contenenti cocaina.

L’uomo è stato dichiarato in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e condotto in carcere. "Le intense attività di prevenzione che negli ultimi tempi sta attuando la Polizia di Stato, in questo caso anche in sinergia con la Guardia di finanza, commenta il questore Massimo D’Ambrosio, sono alla base dei risultati di questi giorni e rappresentano indubbiamente il senso dell’importante lavoro della Squadra mobile, destinato ad interrompere i canali di rifornimento dello stupefacente sulla città di Trento".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento