Val di Sole: sette furti in una notte, fermati presunti responsabili

Nella notte i carabinieri hanno fermato due individui sospetti a Caldes con arnesi a scasso a bordo dell'auto, uno dei due è risultato essere un ricercato internazionale per rapina. Il mattino seguente sete persone si sono recate nelle varie stazioni della val di Sole a denunciare altrettanti furti in alberghi, bar e negozi. Mistero sulla refurtiva...

I carabinieri di Rumo in pattuglia a Caldes, Val di Sole, nella notte di ieri hanno fermato due uomini che si aggiravano con fare sospetto a bordo di un'utilitaria per le vie del paese. I due, cittadini lituani, non avevano permessi di soggiorno ed anzi uno dei due aveva una carta d'identità lituana falsificata. Inoltre nell'auto trasportavano arnesi da scasso senza riuscire a giustificarne il motivo. Nel corso degli accertamenti in caserma è emerso che uno dei due era ricercato dalle autorità giudiziarie norvegesi per rapina a mano armata, ed è stato quindi arrestato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alle prime ore del mattino ben sette persone si sono presentate nelle varie stazioni dei carabinieri in Val di Sole per sporgere denuncia in seguito ala "visita" di ignoti in hotel, bar e negozi. Il sospetto che potesse trattarsi proprio dei due lituani ha fatto scattare l'arresto anche per il secondo dei due fermati. I carabinieri hanno verificato che i segni di forzatura lasciati sulle porte degli edifici oggetto di furti sono compatibili con gli arnesi in possesso dei due. Si indaga ora per cercare i complici dato che la refurtiva non è stata ancora trovata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti, schianto violentissimo con un cervo: morto motociclista

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Con il furgone contro una corriera: muore sul colpo

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Azienda trentina brevetta una macchina che produce 70.000 mascherine al giorno

Torna su
TrentoToday è in caricamento