Cronaca passaggio teatro osele

Cafè de la Paix vince il ricorso: si riapre fino a mezzanotte

"Questa non è la fine ma l'inizio di un percorso di comprensione tre diverse esigenze che convivono in uno stesso spazio" è il commento di Francesca Quadrelli, titolare del circolo di passaggio Teatro Osele, colpito dall'ordinanza di chiusura anticipata. Ora il ricorso è stato vinto e da domani il Cafè sarà aperto un'ora in più

Nuova pagina nella vicenda del Cafè de la Paix. L'ordinanza di chiusura anticipata alle 22.30 con sgombero del locale alle 23 è stata impugnata dai gestori e portata dagli avvocati Sara Pinamonti e Filippo Valcanover negli uffici competenti della Provincia per presentare "ricorso gerarchico". Ora quel ricorso è stato vinto e la titolare Francesca Quadrelli dopo alcuni mesi di serate "ridotte" annuncia il ritorno dell'apertura "normale" con cena, mostra fotografica e DJ. Festa fino all'alba? Neanche per sogno: la gestione continuerà, come fatto in precedenza, ad auto-limitarsi per andare incontro alle esigenze dei residenti, l'oraio di chiusura resterà quindi quello di cenerentola, mezzanotte. 

"Ringraziamo i quasi 3000 firmatari della petizione" dice Francesca Quadrelli "e ci auguriamo che questa sia una nuova stagione, ricca di stimoli, naturalmente auspichiamo come sempre la collaborazione delle molte realtà che operano a Trento: questa non è la fine ma l'inizio di un percorso, un segnale di apertura delle istituzioni al cambiamento, verso il rispetto delle esigenze di tutti e non solo di una parte". Ed effettivamente la mediazione tra locali e residenti, con il Comune a fare da terzo polo, è lungi dall'essere trovata se è vero che il Cafè Cavour, già oggetto della medesima ordinanza, si rifiuta di chiudere anticipatamente. L'attenzione ora è tutta sulla zona della Portela, dove i residenti hanno chiesto la chiusura anticipata de 6 o 7 locali che popolano la zona della (per così dire) "movida" trentina la cui attività (sempre per modo di dire) "notturna" è messa in relazione con la questione sicurezza. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cafè de la Paix vince il ricorso: si riapre fino a mezzanotte

TrentoToday è in caricamento