Mori, nella diga affiora il cadavere di una donna

Il corpo è stato scoperto nel pomeriggio di giovedì 27 febbraio. È in corso l'identificazione

Tragico ritrovamento a Mori nel pomeriggio di giovedì 27 febbraio, verso le 15, quando un addetto alla pulizia della diga dell'Adige ha notato la presenza di un corpo. Subito sul posto sono intervenuti i carabinieri di Mori, i vigili del fuoco e un medico legale. 

Sul corpo - riferisce a TrentoToday il capitano della compagnia di Rovereto, Pablo Salari - non sono stati riscontrati segni di violenza. L'ipotesi al momento è che si sia trattato di un suicidio. Al recupero della salma hanno provveduto i pompieri.

È in corso l'identificazione del cadavere, che dallo stato di decomposizione sembrerebbe essere stato in acqua a lungo prima del recupero. Le indagini sul tragico episodio sono affidate ai militari.


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rubano l'acqua del Comune per le fragole ma prosciugano l'acquedotto: danno da 220.000 euro

  • Valfloriana: auto e moto a fuoco dopo lo schianto, una persona ha perso la vita

  • Covid, picco di contagi in Trentino: 76 nelle ultime 24 ore

  • Valfloriana, incidente mortale: motociclista muore carbonizzato

  • Coronavirus: 32 nuovi casi, ci sono altri 3 contagiati nelle scuole

  • Studente positivo asintomatico: isolati compagni di classe ed insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento