Uccide un cervo solo per tenere la testa come trofeo: bracconiere denunciato

Di notte ha abbattuto un maschio adulto, per poi fuggire con la testa come trofeo ed abbandonare il corpo: identificato al termine di un mese di indagini

Ha abbattuto un cervo maschio adulto, di notte, solamente per decapitarlo e portare il trofeo a casa. E' successo in Val di Rabbi, dove i forestali del Distretto di Malè hanno trovatoi resti dell'annimale abbandonati in un bosco. Le indagini hanno portatonel giro di un mese ad individuare il responsabile: la testa dell'animale è stata trovata nell'abitazione di un cacciatore del posto al quale ora saranno contestati diversi illeciti in materia venatoria: caccia notturna, in vicinanza di abitazioni, senza denuncia di abbattimento e senza assegnazione del capo, nonché l'illecito abbandono delle spoglie del cervo .

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Coronavirus: due fratelli morti a distanza di tre giorni

  • Radersi la barba diminuisce la possibilità di contagio: tutte le bufale sul coronavirus

Torna su
TrentoToday è in caricamento