Ovuli di coca ed eroina: fermati al Brennero con 2,5 chili nello stomaco

Fermati alla barriera autostradale tre cittadini nigeriani, l'esame radiologico ha confermato la presenza della droga nello stomaco

Ancora ovuli di eroina sull'asse del Brennero. Questa volta la droga viaggiava "su gomma", ma il mezzo di trasporto, purtroppo, rimane sempre l'essere umano. Così come per quanto accaduto sui treni tra Verona e Monaco anche i controlli alla barriera autostradale della A22 hanno confermato l'ormai consolidato, e terribile, modus operandi dei trafficanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I finanzieri hanno fermato un'auto in ingresso in Italia con a bordo tre cittadini nigeriani. Notando il nervosismo dei tre gli agenti li hanno fermati e portati all'ospedale di Bressanone per un esame radiologico. Le lastre hanno permesso di accertare che due di loro trasportavano ovuli di eroina e cocaina nello stomaco: 235 ovuli per un totale di 2,5 chilogrammi di stupefacente. Oltre ai due "corrieri" è stato arrestato anche l'autista. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cristiana Capotondi a Trento: sarà Chiara Lubich

  • Impressionante frana in Val Genova: 60 auto bloccate, strada chiusa

  • Acqua cristallina grazie alle piante "filtro": ecco il nuovo biolago di Pinzolo

  • Tragico incidente sulla Valsugana: auto contro camion, morto l'automobilista

  • Crisi braccianti: nuova chiamata per i residenti in Trentino

  • Pasubio, 45 pecore morte in un dirupo. La Provincia conferma: "Stavano scappando dai lupi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento