rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Centro storico / Via del Brennero

Brennero: l'Austria pubblica le foto della barriera. "Pronti a schierare anche l'esercito"

Al Brennero è in corso il vertice delle forze di polizia italiane, austriache e tedesche. Vienna si prepara a schierare l'esercito, sull'A22 limite dei 30 km/h

Limite dei 30 km/h, una rete metallica lunga 400 metri (e non 250 come detto in precedenza), autostrada ridotta a 4 corsie in prossimità del confine di Stato: sono questi i punti illustrati oggi dal governo austriaco riguardo al rafforzamento dei controlli al Brennero, già in atto. Al confine l'Austria schiererà 250 poliziotti e, se dovesse servire, anche l'esercito. Lo ha annunciato il capo della polizia tirolese Helmut Tomac nel corso del vertice delle forze di polizia italiane, austriache e tedesche che si sta svolgendo in queste ore al Brennero.

Nei prossimi giorni proseguiranno i lavori per costruire la "barriera" che consentirà alla polizia austriaca di controllare persone e mezzi. Secondo quanto si legge oggi sul quotidiano Tiroler Zeitung (tradotto da Medienfriz, clicca qui) la polizia tirolese calcola che nei prossimi mesi potrebbero presentarsi alla frontiera tra le 400 e le 500 persone al giorno, mentre oggi ne vengono intercettate quotidianamente circa 50. Oltre alla questione umanitaria preoccupano anche le conseguenze economiche dei controlli con rallentamenti pesanti per i camion che ogni giorno attraversano il confine: secondo i dati della Cgia di mestre degli 89 milioni di tonnellate di merci che ogni anno transitano dai valici alpini 29 milioni passano dal Brennero. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brennero: l'Austria pubblica le foto della barriera. "Pronti a schierare anche l'esercito"

TrentoToday è in caricamento