menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Protezione Civile: "Non entrate in A22, rimandate la partenza"

Vigili del Fuoco, Stradale e mezzi di servizio dell'Autobrennero sono al lavoro da questa notte per "smontare" il lungo serpentone tra Chiusa ed il passo, dove è anche caduta una valanga

E' caso neve in Alto Adige, dove l'autostrada è bloccata dalla serata di venerdì 1 febbraio e si registrano disagi anche sulle statali delle valli.La Protezione Civile, si legge sul sito della Provincia autonoma di Bolzano, consiglia ai turisti che si trovano in Pusteria e valli laterali di rimandare il più possibile la partenza. Per le informazioni in tempo reale consigliamo di consultare il sito dedicato traffico.provincia.bz.it(clicca qui) o contattare il numero telefonico 0471200198.

Situazione in lento miglioramento, ecco gli aggiornamenti

Per quanto riguarda invece la A22 il consiglio è ancor più drastico: "non utilizzatela". Sull'Autobrennero infatti dalla serata di ieri, venerdì 1 febbraio, si  è formata una coda di camion e auto lunga praticamente dal Chiusa fino al Brennero. All'altezza di Chiusa alcune persone sono state fatte uscire a piedi da una delle porte di servizio.

"Il caos è stato provocato da una serie di camion non attrezzati per le condizioni invernali che di fatto hanno bloccato la carreggiata, rendendo estremamente difficoltoso l'arrivo dei mezzi di soccorso" si legge sul sito provinciale. Il Codacons, sindacato dei consumatori, ha già annucniato un esposto alla Procura di Bolzano chiedendo di indagare tutti i camionisti che hanno imboccato l'autostrada senza le dotazioni necessarie.

I tir diretti a nord, attualmente, vengono bloccati a Bressanone e a Chiusa, e vengono deviati lungo la corsia sud in direzione di Bolzano, dove sono stati messi a disposizione una serie di parcheggi. Nel momento in cui scriviamo, (ore 15.00) la situazione non sembra affatto essersi risolta: un lettore ci scrive di essere da ormai sei ore in colonna a Chiusa, dove le persone sono in condizioni che si stanno facendo a tratti drammatiche, con uomini, donne e bambini costretti ad utilizzare i boschi innevati come toilette.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 1 decesso e +133 nuovi contagi

  • Cronaca

    Scialpinista travolto da una valanga: elisoccorso in volo

  • Attualità

    Come passare in zona bianca e cosa si può fare

  • Attualità

    Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento