Cronaca

Bottiglie molotov senza innesco trovate sulla ferrovia a Rovereto

Ancora da chiarire se il ritrovamento sia riconducibile in qualche modo agli attentati incendiari e ai sabotaggi avvenuti lungo le linea ferroviaria trentina in coincidenza con la recente Adunata

Alcune bottiglie incendiarie, non innescate, sono state trovate ieri, lunedì 4 giugno, lungo la ferrovia del Brennero, nei pressi della stazione di Rovereto, in una cabina per la gestione degli scambi. Le bottiglie, contenenti liquido infiammabile parzialmente evaporato, sono state rinvenute dal personale ferroviario che ha avvertito la polizia. Indagini sono state avviate dalla Digos. Ancora da chiarire se il ritrovamento sia riconducibile in qualche modo agli attentati incendiari e ai sabotaggi avvenuti lungo le linea ferroviaria trentina in coincidenza con la recente Adunata nazionale degli alpini. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bottiglie molotov senza innesco trovate sulla ferrovia a Rovereto

TrentoToday è in caricamento