Cronaca

Borse di studio per l'anno all'estero: c'è tempo fino al 31 luglio

A dicembre la Provincia aveva già stanziato oltre 420mila euro ma le domande presentate sono state più di quelle stimane, da qui il nuovo stanziamento. Prorogati anche i termini: c'è tempo fino al 31 luglio per presentare domanda

"Sono in arrivo altri 200mila euro per gli studenti del secondo ciclo di istruzione che desiderano di frequentare il quarto anno all’estero". A dare la notizia è la Provincia che lo scorso dicembre aveva già stanziato 422.700 euro per la concessione delle borse di studio. "Il considerevole numero di domande presentate al Servizio istruzione (più di 110 le domande arrivate e 94 quelle ammissibili) di molto superiore a quanto inizialmente stimato - spiegano in una nota - ha reso necessario individuare maggiori risorse. Con la misura adottata oggi, su indicazione del governatore Ugo Rossi, l'importo totale messo a disposizione degli studenti trentini per studiare all'estero è pari a 630mila euro". 

"Quello di oggi è un passo avanti importante nel percorso di apprendimento delle lingue comunitarie che abbiamo fissato fra gli obiettivi di questa amministrazione. Siamo davvero soddisfatti di vedere che i giovani trentini hanno risposto con entusiasmo al bando provinciale, decidendo di investire sul proprio futuro", ha commentato il governatore Rossi. 

Il bando. I criteri adottati per la concessione del beneficio prevedono, a livello di merito – che lo studente abbia acquisito il parere positivo del consiglio di classe sulla frequenza all’estero del quarto anno scolastico, a livello di condizione economica familiare che lo studente abbia un indicatore Icef che rientra nelle soglie stabilite per la politica Fondo Giovani. L’importo della borsa di studio è rapportato alla durata del percorso scolastico all’estero (che può essere annuale o semestrale), al paese di destinazione e all’indicatore Icef. Di seguito sono indicati gli importi massimi della borsa di studio: euro 9.500 per Australia, Canada, Nuova Zelanda e Stati Uniti; euro 8.000 per tutti gli altri Stati (durata annuale); euro 7.500 per Australia, Canada, Nuova Zelanda e Stati Uniti; euro 6.000 per tutti gli altri Stati (percorso semestrale). Tali importi massimi diminuiscono gradualmente mano a mano che aumenta l’indicatore Icef fino ad un minimo di 1.000 euro. Con riferimento agli ultimi dati disponibili (anno all’estero 2014/15 – 78 studenti) la borsa media è risultata pari a circa 6.400 euro. La Giunta provinciale ha prorogato i termini per partecipare al bando: c'è tempo fino al 31 luglio 2015.

Dall’anno scolastico 2007/2008 all’anno scolastico 2013/2014 sono stati circa 420 gli studenti che hanno potuto frequentare in ambito europeo ed extra europeo il quarto anno presso una scuola estera. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borse di studio per l'anno all'estero: c'è tempo fino al 31 luglio

TrentoToday è in caricamento