Borgo Valsugana, minacce e violenza sulla madre: arrestato un 40enne

L'uomo era stato già denunciato due anni prima dalla donna, ma lei lo aveva riaccolto a casa convinta che lui avesse compreso i suoi errori

È finito in manette il 40enne di Borgo Valsugana che maltrattava l'anziana madre, la notizia è stata resa nota sabato 26 settembre 2020.  Il provvedimento è stato emesso dal Gip (Giudice per le indagini preliminari) di Trento, a carico dell'uomo ritenuto responsabile di ripetute violenze e minacce nei confronti dell’anziana madre. Già due anni fa la donna aveva trovato il coraggio di denunciarlo e l’uomo era stato sottoposto alle misure di allontanamento e divieto di avvicinamento.

A marzo scorso, però, l’anziana lo ha nuovamente accolto a casa, illudendosi che avesse compreso l'errore, purtroppo le vessazioni sono riprese quasi subito, fino a quando la madre non si è rivolta di nuovo carabinieri. Infatti nei primi giorni di agosto del 2020, nel corso dell’ennesimo litigio, la vittima è stata scaraventata a terra dal figlio e, terrorizzata, è fuggita, trovando riparo a casa della figlia, da dove ha chiamato i carabinieri.

I militari della stazione vicina, comprendendo il particolare stato di angoscia e timore della vittima, hanno acquisito gli elementi per avviare le indagini e su delega della Procura di Trento, gli uomini del Nucleo Operativo di Borgo Valsugana hanno verificato i continui maltrattamenti a cui era stata sottoposta l’anziana. Inoltre, è emerso agli occhi dei carabinieri che questa donna era caduta in uno stato di timore per eventuali più gravi ritorsioni, che l’ha a lungo indotta a non chiedere aiuto, anzi, a nascondere i segni delle numerose aggressioni subite, persino evitando di uscire di casa, per non rischiare che altre persone potessero vederli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Magistratura, concordando con quanto emerso dalle investigazioni, ha emesso il provvedimento cautelare, che è stato subito eseguito dai carabinieri di Borgo Valsugana. L’uomo adesso si trova in carcere a Trento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Porfido, armi, voto di scambio: le mani della 'ndrangheta sulle cave in Trentino

  • Roveré della Luna, Vigile del Fuoco muore a 43 anni con il coronavirus

  • Il Comune ha deciso: niente Mercatini di Natale

  • Coronavirus, due morti in Trentino: non anziani ma adulti con altre patologie

  • Bollettino coronavirus: altri 111 nuovi casi, oggi tutti con tampone

  • Via Brennero: arrivano i semafori intelligenti che fanno le multe

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento