rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Cgil chiede bonus da 500 euro per la formazione docenti anche in Trentino

La Flc Cgil del Trentino chiede alla Provincia di Trento che stanzi lo stesso bonus previsto a livello nazionale e che, stando alle dichiarazioni del ministro dell'Istruzione, verrà erogato già con la busta paga di ottobre

Anche gli insegnanti trentini hanno diritto a ricevere  il bonus di 500 euro per l'autoformazione, così come previsto dalla 'Buona scuola' renziana. La Flc Cgil del Trentino chiede alla Provincia di Trento che stanzi lo stesso bonus previsto a livello nazionale e che, stando alle dichiarazioni del ministro dell'Istruzione, verrà erogato già con la busta paga di ottobre. La riforma nazionale prevede infatti che ogni insegnante possa contare su un budget spendibile per acquistare prodotti e servizi per la formazione e l'aggiornamento professionale. 

La richiesta, come annuncia il sindacato, verrà posta al tavolo del confronto che si aprirà la prossima settimana tra le organizzazioni sindacali e il presidente, Ugo Rossi, che riguarderà l'apertura dei contratti di tutto il personale della scuola, docenti, Ata, scuola dell'infanzia e formazione professionale. Sul fronte dei blocchi contrattuali intanto è arrivata una nuova sentenza che condanna il blocco contrattuale, spiega il sindacato, riferendo che solo pochi giorni fa il Tribunale di Roma, a seguito del ricorso presentato dalla Flc Cgil, che ha condannato la presidenza del Consiglio e l'Aran a avviare immediatamente le procedure per rinnovare i contratti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cgil chiede bonus da 500 euro per la formazione docenti anche in Trentino

TrentoToday è in caricamento