L'arresto

Ricercato tenta la fuga dalla pompa di benzina in città

L’uomo era già noto alle forze dell’ordine

Lunedì mattina, un ricercato marocchino di trent’anni è stato arrestato dalla polizia. Sull’uomo, già noto per numerosi precedenti penali, pendeva un'ordinanza di sospensione della detenzione domiciliare, pertanto doveva tornare in carcere.

Durante un normale servizio di controllo del territorio, una pattuglia della polizia ha notato l’uomo con atteggiamento sospetto nei pressi del distributore Agip di via Cadorna a Bolzano. Alla vista degli agenti, il 30enne ha tentato di allontanarsi velocemente, ma è stato prontamente fermato e identificato. Gli accertamenti effettuati in questura hanno rivelato i precedenti penali e i carichi pendenti dell’uomo, che in seguito è stato trasferito al carcere di Bolzano. Vista la gravità dei reati commessi e la pericolosità del soggetto, il questore di Bolzano, Paolo Sartori, ha emesso un decreto di espulsione dal territorio nazionale nei confronti del 30enne marocchino. Il provvedimento diventerà operativo una volta che l’uomo avrà scontato la pena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricercato tenta la fuga dalla pompa di benzina in città
TrentoToday è in caricamento