menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Registrati altri 3 decessi e +406 nuovi casi positivi al covid

I dati vengono elaborati quotidianamente dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari

Altri 3 decessi e 406 nuovi casi positivi al coronavirus sono stati comunicati nel report dell'Apss (Azienda provinciale per i servizi sanitari) di venerdì 5 marzo. Nello specifico ci sono 237 casi positivi ai tamponi molecolari e 169 ai test rapidi. Sono, inoltre, state confermate 54 positività intercettate nei giorni precedenti. 

dati trentino 5_3-2 

Dei nuovi positivi 222 sono asintomatici e 176 pauci sintomatici. L’aggregazione dei dati per classi di età mostrano la presenza di ulteriori 90 contagi fra bambini e ragazzi in età scolare (8 hanno tra 0-2 anni, 16 tra 3-5 anni, 21 tra 6-10 anni, 20 tra 11-13 anni, 25 tra 14-19 anni) mentre quelli fra gli ultra settantenni sono 40. La situazione dei ricoveri ospedalieri segna un nuovo lieve incremento, anche perché le dimissioni giovedì 4 marzo sono state inferiori al numero dei nuovi ingressi (14 contro 18). Al momento i pazienti ricoverati sono 227, di cui 48 in rianimazione. In ospedale sono avvenuti anche tutti e 3 i decessi riportati dal bollettino: si tratta di 2 donne e di 1 uomo, di età compresa fra 80 e 88 anni. Arriva a 30.136 il totale dei guariti.
I tamponi molecolari analizzati sono stati 2.044 (al Laboratorio di Microbiologia dell’Ospedale Santa Chiara 1.421 ed altri 623 alla Fem) mentre altri 1.810 sono i rapidi antigenici notificati all’Azienda sanitaria. Infine le vaccinazioni che questa venerdì hanno raggiunto quota 50.776: sono comprese 17.776 seconde dosi) ed altre 7.201 somministrazioni riservate ad ospiti di residenze per anziani.

Classificazioni

Si attende l'ufficialità da Roma, ma il presidente della provincia Maurizio Fugatti ha comunicato che il Trentino rimarrà in zona arancione anche per la seconda settimana di marzo. «Non è uscita ancora nessuna ordinanza ufficiale del ministro della salute» ha spiegato Fugatti, «però le indiscrezione che abbiamo avuto ci possono confermare che il Trentino rimane in zona arancione con alcuni segnali di allerta».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento