Cronaca

Bollettino coronavirus: i dati del 14 giugno

I dati vengono elaborati quotidianamente dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari

Per il secondo giorno, lunedì 14 giugno, consecutivo in Trentino non si registrano decessi da Covid-19 ed anche il numero relativo ai nuovi contagi è particolarmente contenuto: soltanto 2, a fronte di circa 260 tamponi analizzati. Intanto le vaccinazioni hanno superato quota 365.000 mentre 6 guariti in più portano il totale a 44.085. Domenica sono stati analizzati 139 tamponi molecolari dai quali è emerso 1 caso positivo. I test rapidi sono stati 127 ed anche in questo caso è stato rilevato solo 1 nuovo contagio. Stabile la situazione negli ospedali dove i pazienti covid ricoverati sono 17, di cui 4 in rianimazione: anche domenica nessun nuovo ricovero e nessuna dimissione. Nel dettaglio, le vaccinazioni lunedì mattina erano arrivate a 365.333 (di cui 127.229 seconde dosi). A cittadini Over 80 sono state somministrate 65.057 dosi, mentre nelle fasce 70-79 anni e 60-69 anni le somministrazioni sono rispettivamente 77.043 e 81.320.

Report 14 giugno-2

Il Trentino è in zona bianca

Finalmente, anche per il Trentino, è arrivata la zona bianca. Da lunedì 14 giugno cadono altre restrizioni, anche se non tutte. Il resto del Paese ha ancora qualche regione in zona gialla, ma entro luglio tutti dovrebbero cambiare fascia. Ma quali sono le regole in vigore da lunedì e cosa cambia da giallo a bianco? 

  • In primo luogo il coprifuoco: in zona bianca è annullato. Nelle regioni in cui è in vigore il coprifuoco è vietato, negli orari dal mezzanotte alle 5 del mattino, spostarsi se non per ragioni di salute, lavoro, estrema necessità e urgenza con autocertificazione;
  • Poi ci sono le regole per ristoranti e bar: nella zona bianca è possibile sedersi fino a 6 persone a tavola e non c'è nessuna limitazione all'esterno; in zona gialla sono ancora in vigore le regole della riapertura: quattro persone al massimo per ogni tavolo;
  • Infine ci sono le piscine al chiuso, i parchi tematici, le sale giochi e le sale scommesse: riaprono tutti in zona bianca, mentre in zona gialla dovranno attendere ancora qualche giorno. Per il 15 giugno è prevista la riapertura dei parchi tematici e di divertimento; per il primo luglio le piscine al chiuso e le sale giochi. 

Vaccini anche per gli under 39

Aprono nella serata di lunedì le prenotazioni dei vaccini anti-covid anche per gli under 39 trentini, dalle 23 per la precisione. Sulla base delle dosi a disposizione, l’Azienda provinciale per i servizi sanitari aprirà con circa 20mila prime dosi di Pfizer e Moderna alla fascia di età compresa tra i 12 ed i 39 anni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollettino coronavirus: i dati del 14 giugno

TrentoToday è in caricamento