menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bollettino coronavirus, i dati del 10 aprile

I dati vengono elaborati quotidianamente dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari

Altri 2 decessi da Covid-19 in Trentino secondo il rapporto di sabato 10 aprile dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari che dà conto anche di 42 nuovi casi positivi al molecolare e 65 all’antigenico. Nel dettaglio, sono stati analizzati 1.682 tamponi molecolari (1.213 all’Ospedale Santa Chiara e 469 alla Fem) che oltre ai 42 nuovi casi hanno confermato altre 28 positività intercettate nei giorni precedenti dai test rapidi. Gli antigenici notificati all’Azienda sanitaria sono invece 1.245.

Fra i casi positivi di sabato ci sono 19 bambini e ragazzi in età scolare: 5 appartengono alla fascia 3-5 anni, 3 a quella 6-10 anni, altri 5 hanno tra gli 11 ed i 13 anni e 6 hanno tra i 14 ed i 19 anni. Nella classi di età più mature ci sono invece 11 nuovi positivi fra i 60 ed i 69 anni, 7 tra 70-79 anni e 4 di 80 e più anni.

Segnalato anche il miglioramento della situazione ospedaliera dove anche venerdì le dimissioni (20) hanno superato per numero i nuovi ingressi (14). Al momento pertanto si contano 181 pazienti covid ricoverati, con 43 persone che hanno ancora bisogno delle cure intensive. In ospedale sono avvenuti ambedue i decessi comunicati nel nuovo report: si tratta di due uomini, età media 83 anni. Le persone che sono state dichiarate guarite venerdì 9 aprile sono 274.

Sul fronte vaccini, invece, la campagna prosegue, toccando le 115.774 somministrazioni contate sabato 10 aprile. Tra queste ci sono anche 38.709 di seconde dosi, 50.791 riservate a ultra ottantenni mentre nella fascia 70-79 anni le dosi sono 19.299.

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Da mercoledì 14 aprile, a Trento, nel parcheggio del PalaTrento in via Fersina, in località Ghiaie a Trento Sud, sarà attivo il primo drive through vaccinale Covid della provincia di Trento. Il tendone, corredato da un rimorchio messo a disposizione dalla Protezione civile del Trentino, è allestito nella stessa area che ospita il drive through tamponi. Sono state organizzate due linee vaccinali che consentono di somministrare le dosi contemporaneamente ai passeggeri di due auto senza la necessità di dover scendere dall’automobile.

Il Trentino in zona arancione con "numeri da zona gialla"

Il Trentino rimane in zona arancione, almeno fino a quando non ci tornerà la possibilità di entrare in zona gialla. «Attendiamo le risposte del premier Draghi che ieri (8 aprile ndr) ha dato possibilità di aperture» ha affermato il presidente Maurizio Fugatti. «I numeri di oggi seguono il trend dei giorni scorsi, non abbiamo picchi di crescita, anzi. Il livello dell'Rt è di 0.8, l'incidenza siamo a circa 130». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento