menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pollini: calano le graminacee e arriva l'artemisia

Bollettino della Fondazione Edmund Mach sui pollini nell'aria. Gli allergici alle graminacee potranno stare più tranquilli, ora è il periodo dell'artemisia

Il Centro di ricerca della Fondazione Edmund Mach tiene costantemente monitorato il livello di pollini nell'aria e da quali specie di piante provengano. Un servizio a favore delle molte persone allergiche che nel periodo tra la primavera e l'estate soffrono la presenza dei pollini nell'aria. In questi giorni, si legge nel "bollettino" della FEM, si registra una presenza alta ed in aumento di pollini di artemisia.

Sono stazionari quelli di urticacee come la parietaria mentre stanno calando i pollini delle graminacee, connessi alle forme più diffuse di allergia. Presenti anche pollini di luppolo, piantaggine, chenopodiacee e la spora fungina alternaria. 

Il servizio è consultabile anche via cellulare inviando un sms con scritto "qpol" al numero 3351019034, oppure presso le farmacie che partecipano al servizio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Covid, sintesi del nuovo Dpcm

Attualità

Giovo è in zona rossa, cosa si può fare?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento