Coronavirus in Trentino: nuovo picco di contagi, 79 classi in quarantena e due pazienti in rianimazione

Sono 148 i contagi registrati con 2.700 tamponi nelle ultime 24 ore

Il governatore trentino Maurizio Fugatti

Un altro decesso ed una nuova "impennata" di casi. E' quanto riporta il bollettino coronavirus della Provincia autonoma di Trento aggiornato a mercoledì 21 ottobre. I tamponi tornano a livelli normali, 2.768 quelli effettuati nelle ultime 24 ore, e di conseguenza si alza anche il numero dei casi scoperti: 148 (il numero più alto dallo scorso 11 aprile), di cui 71 con sintomi. I ricoveri registrati sono 50, di cui 2 in rianimazione. E' la prima volta da mesi che dei pazienti ricoverati per covid in Trentino devno ricorrere alle terapie intensive.  

Tra i nuovi casi i minorenni sono 13, quasi tutti tra i 6 e gli 11 anni. In crescita anche il numero degli over70 contagiati: 13 nel bollettino odierno. Sul fronte dei decessi, il report inserisce il caso che era stato anticipato ieri in conferenza stampa al quale purtroppo si aggiunge 1 ulteriore decesso di persona over 90 ospite di una delle Rsa in cui il virus è entrato, come da comunicazione di ieri.

Sul fronte scuola il presidente Fugatti ha annunciato che non sarà applicata la norma del Dpcm Conte che prevede l'ingresso dopo le 9 per le superiori, ma saranno potenziate le corse di autobus e treni nelle ore di punta ed eliminati i posti in piedi sulel corriere. Anche il settore scolastico mostra numeri in aumento: ci sono 79 classi in quarantena, di cui 18 messe in isolamento oggi.

Le case di riposo interessate dal contagio ora sono 3: quella di Pinè, quella di Malè e la Solatrix di Rovereto. Altre 16 vedono contagiati tra il personale ma, assicura l'Apss, non tra gli ospiti: "Segno che i protocolli funzionano, è un dato che ci rassicura" ha detto il direttore Pier Paolo Benetollo. 

Il rapido evolversi, in negativo, della situazione e le disposizioni del Governo contenute nel Dpcm del 18 ottobre hanno portato il Comune di Trento ad annunciare l'imminente annullamento dei Mercatini di Natale. La stessa decisione è stata presa dal governatore altoatesino Arno Kompatscher per l'intera provincia di Bolzano: niente mercatini in tutto l'Alto Adige

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

Torna su
TrentoToday è in caricamento