Cronaca

Bollettino coronavirus: 8 decessi e migliaia di tamponi analizzati nelle ultime ore

I dati vengono elaborati quotidianamente da Apss e trasmessi dalla Provincia di Trento e dal Ministero della Salute

Otto decessi sono stati segnalati nel report del 9 gennaio sull'andamento del contagio da coronavirus in Trentino. Su 2949 tamponi molecolari analizzati nelle ultime ore, 94 sono i nuovi casi positivi e 48 le conferme delle positività. I test rapidi effettuati sono stati invece 2092, di questi 279 sono positivi. Le persone dichiarate guarite sono, invece, 221. I dati vengono elaborati quotidianamente da Apss e trasmessi dalla Provincia di Trento e dal Ministero della Salute. 

i dati del Trentino al 9_1_21-2

Dei nuovi positivi, 109 sono asintomatici e 239 pauci sintomatici. I bambini e ragazzi in età scolare sono 34 e fra loro ci sono 2 piccolissimi con meno di 2 anni ed altri 3 con meno di 5 anni. Rimane sempre alto e preoccupante il dato sugli anziani: gli ultra settantenni da ultimi contagiati sono ben 74. I guariti sono 221 e negli ospedali le dimissioni (43) superano i nuovi ingressi (29), pertanto la situazione dei ricoveri vede attualmente 381 pazienti di cui 48 in rianimazione. Rimane molto alto il numero dei tamponi analizzati: 2.949 i molecolari (1.589 a cura dell’Apss e 1.360 dalla Fem) mentre quelli rapidi notificati all’Azienda sono stati 2.092.

Vaccini

Il dato del primo pomeriggio di sabato 9 gennaio indica 7120 vaccini somministrati in Trentino, di cui 2407 ad ospiti di residenze per anziani: una lotta contro il tempo per costruire quella cintura di protezione a difesa di un virus che continua a contagiare e a mietere vittime. Il giorno prima, l'8 gennaio, è stato molto importante per il Trentino, perché all'Auditorium del Centro per i Servizi Sanitari di Viale Verona a Trento i referenti dei vari ordini delle professioni sanitarie e sociosanitarie, hanno lanciato un chiaro messaggio sull'importanza che ha per loro scegliere di vaccinarsi. Lo hanno fatto proprio ricevendo il vaccino contro il virus che tiene sotto scacco l'Italia dalla fine di febbraio del 2020. «Oggi (8 gennaio 2021 ndr) è una giornata davvero importante, perché i presidenti degli Ordini delle professioni sanitarie e sociosanitarie sono tutti qui per dire che vaccinarsi è fondamentale nella lotta contro il Covid-19» ha affermato l'assessore alla salute Stefania Segnana all'appuntamento di venerdì mattina.“

Il Trentino accerchiato

Il Trentino tornerà in zona gialla da lunedì 11 gennaio, ma sarà circondato dall'arancione. Nel primo pomeriggio di venerdì 8 gennaio, infatti, è stata divulgata una nota del ministero della Salute. Ultimo weekend con le restrizioni da zona arancione, quello del 9 e del 10 gennaio. Il Comune di Trento, come altri, ha ricordato le regole da seguire nelle prossime ore. 

arancio-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollettino coronavirus: 8 decessi e migliaia di tamponi analizzati nelle ultime ore

TrentoToday è in caricamento