menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bollettino coronavirus, +32 casi in Trentino: riaperto il reparto Covid a Rovereto

I dati ufficiali trasmessi dall'Azienza provinciale per i servizi sanitari

In Trentino sono oltre 600 le persone positive al coronavirus al 7 ottobre 2020. Il dato è in salita e durante la prima settimana di ottobre si sono registrati alcuni "picchi". Mercoledì 7 ottobre, sono stati comunicati infatti altri  32 casi positivi, mentre nei giorni precedenti è scoppiato un focolaio nella Rsa (Residenza sanitaria assistenziale) di Pinè, dove i contagiati sono 30, dei quali 22 sono ospiti e 8 sono operatori. Tra i nuovi positivi 4 sono ultra 70enni, 5 i minorenni, 2 dei quali nella fascia 0-5 anni. Le persone ricoverate sono 20, nessuna in terapia intensiva. I casi legati alla festa di laurea di Cembra sono invece 59. 

Mascherina all'aperto, Fugatti: "Se ci saranno altre restrizioni contesteremo"

«Dati stabili rispetto a quelli degli ultimi giorni - afferma il presidente della Provincia Maurizio Fugatti -, però, dobbiamo comunque rilevare che a fronte della situazione che è andata peggiorando oggi è stato riaperto il reparto covid a Rovereto. Se tutti fossimo sicuri che questi contagiati di oggi non si trasformeranno in terapie intensive ci sentiremmo di dire che siamo di fronte a malati che poi guariscono, ma nessuno oggi ci può garantire che coloro che oggi sono ricoverati o che hanno semplicemente i sintomi del covid non possano trasformarsi in casi da terapia intensiva».

Continua l'attività di screening sia su soggetti con sintomi, sia su persone che sono venute in contatto con i casi positivi riscontrati recentemente. I tamponi analizzati sono 2127, dei quali 986 da parte di Apss (Azienda provinciale per i servizi sanitari), oltre ai 114 antigenici effettuati. Sui 4 positivi ultra 70enni, Fugatti ha affermato: «è un dato cui dobbiamo cominciare a porre attenzione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento