Boom di contagi: 390 in un giorno ma le terapie intensive restano sotto controllo

Nuovo "record" di contagi in Trentino, di cui la stragrande maggioranza paucisintomatici, mentre gli asintomatici sono in calo. Ecco le raccomandazioni a giovani ed anziani

Sono 390 i casi di coronavirus scoperti nelle ultime 24 ore in Trentino. Il numero, contenuto nel bollettino aggiornato a sabato 31 ottobre, polverizza il precedente record di 257 contagi, registrato pochi giorni fa. Il numero dei tamponi è altrettanto alto: 3.056 quelli effettuati nella sola giornata di ieri. La percentuale di positivi, in ogni caso, è altissima. L'Azienda sanitaria provinciale, inoltre, specifica che sul totale ben 224 mostrano sintomi ma, di questi, solamente 16 hanno sintomi gravi.

Si registra anche un decesso. Purtroppo, da due settimane a questa parte non passa giorno che il numero delle vittime non cresca di una o due unità. L'altro ieri furono 5 i decessi registrati. Cresce anche il numero dei ricoverati, oggi a quota 130. Le persone in rianimazione sono 9 quindi, si direbbe, sotto al "livello di guardia". Nonostante questo dagli ospedali arriva il grido d'allarme di medici e infermieri, questi ultimi hanno proclamato un clamoroso sciopero per il 2 novembre. Per evitare assembramenti la Provincia ha disposto la chiusura dei cimiteri l'1 e 2 novembre. 

L’Azienda sanitaria ha comunque già attivato il piano di riorganizzazione degli ospedali per far fronte all’atteso aumento dei casi con sintomi e rinnova con forza la raccomandazione di rispettare la regola del distanziamento, l’igiene delle mani e l’uso della mascherina in tutte le situazioni in cui non sia garantita al 100% la distanza, soprattutto nei confronti delle persone anziane, visto che circa un quarto dei nuovi contagiati sono over70. Analogo l'appello rivolto ai giovani: nel report si registrano 51 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare ed è probabile che questo comporterà l’isolamento delle rispettive classi. Attualmente quelle in quarantena sono 167.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

Torna su
TrentoToday è in caricamento