Bollettino coronavirus in Trentino altre 3 persone decedute e 187 nuovi casi positivi

I dati trasmessi nel report quotidiano dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari

Contagi ancora in aumento in Trentino al 2 novembre 2020. Dal report quotidiano stilato dall'Apss (Azienda provinciale per i servizi sanitari) sono stati segnalati altri 3 decessi e 187 nuovi casi risultati positivi al tampone. L'aumento dei casi positivi al coronavirus è sempre più veloce in tutta Italia. In Trentino, al 2 novembre 2020, se ne contano 2230. Il numero di persone ricoverate ammonta a 166 casi, di questi 11 sono in terapia intensiva. 

Tra i 187 nuovi casi i sintomatici sono 104, ma rimane significativa la cifra relativa ai casi individuati attraverso le tecniche di rintracciamento. L’Azienda dice anche che i contagiati fra gli over 70 sono 33 e che sono emersi altri 22 casi di bambini e ragazzi in età scolare in merito ai quali si stanno perfezionando gli approfondimenti per stabilire se disporre la quarantena per le rispettive classi. Domenica 1° novembre quelle in isolamento sono risultati essere 181.

Un caso positivo anche tra i membri della Giunta provinciale, a comunicarlo nella mattina di lunedì 2 novembre è stato proprio l'ufficio stampa, che ha sottolineato che si è attivato il monitoraggio anti Covid-19 all'interno dello staff. Le autorità sanitarie rimarcano la crescita del numero di chi ha bisogno delle cure ospedaliere, rinnovando con forza ancora una volta l’invito a mantenere il distanziamento fra persone, a lavarsi frequentemente le mani e ad indossare la mascherina, soprattutto per proteggere gli anziani, ma come buona pratica per la collettività. Prosegue anche la campagna di screening  in Trentino. I tamponi analizzati domenica sono stati 937, tutti all’Ospedale Santa Chiara.

Il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, ha poi firmato domenica 1° novembre la nuova ordinanza con la quale il Trentino si allinea alle direttive statali: chiusura anticipata per bar e ristoranti alle 18 e sospensione dell’attività nelle palestre delle scuole. Il premier Giuseppe Conte, invece, ha annunciato durante l'intervento dalla Camera dei Deputati tenutosi alle 12 circa di lunedì 2 novembre e trasmesso in diretta su Facebook, le prossime misure «prudenziali» che verranno adottate dal Governo per contrastare la diffusione del Covid19. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

Torna su
TrentoToday è in caricamento