Bocconi avvelenati nei boschi, il Comune: "Attenzione anche ai bambini"

Un altro caso di bocconi avvelenati in Trentino, la Forestale sta effettuando la bonifica delle aree interessate

Bocconi avvelenati nei boschi della Vallarsa. La Forestale sta effettuando l'ispezione e la bonifica delle zone interessate, dove sono stati trovati bocconi sospetti. Il Comune ha diffuso un messaggio di allerta. Eccolo:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Si avvisa la popolazione ed in particolare i proprietari di cani che sono stati ritrovati nella zona di Anghebeni - Sottoriva sospetti bocconi avvelenati. Sono incorso le indagini e la bonifica da parte della Stazione Forestale ma si invitano i proprietari di cani e le famiglie con bambini di prestare la massima attenzione. In caso di rinvenimento di altri bocconi o sostanze anomale si chiede di avvisare la Stazione Forestale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Coronavirus: due fratelli morti a distanza di tre giorni

  • Radersi la barba diminuisce la possibilità di contagio: tutte le bufale sul coronavirus

Torna su
TrentoToday è in caricamento