menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maxi-retata antidroga: 13 arresti tra Trentino e Lombardia

Blitz alle prime luci dell'alba: la Guardia di Finanza di Trento ha sgominato un'organizzazione criminale dedita al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti sul mercato trentino. Le fiamme gialle stanno tutt'ora operando tra Trento, Lavis, Rovereto e Milano. Arrestati 9 dei 13 narcotrafficanti ricercati.

Tredici ordinanze di custodia cautelare in carcere e una decina di perquisizioni tra il Trentino Alto Adige e la Lombardia. E' scattata alle prime luci dell'alba l'operazione della Guardia di Finanza di Trento atta a sgominare un'organizzazione criminale dedita al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti sul mercato trentino. 40 gli uomini della guardia di finanza impegnati, con il supporto di unità cinofile trentine e lombarde. 27 le persone denunciate, quasi tutte del centro-nord dell'Africa: 4 gli arresti in flagranza di reato. Sequestrati oltre 16 kg di hashish e mezzo chilo di cocaina.

Le indagini sono partite un anno fa. Il filone iniziale riguardava il traffico di cocaina di alcuni nigeriani che trasportavano droga col sistema degli ovuli. Un corriere poco più che trentenne era stato trovato morto in un albergo di Monaco a inizio 2013. Negli ultimi istanti di vita, consapevole che qualche ovulo doveva aver ceduto nello stomaco, aveva girato un filmato in cui raccontava cosa fosse successo.Le fiamme gialle stanno tutt'ora operando tra Trento, Lavis, Rovereto e Milano. Arrestati 9 dei 13 narcotrafficanti ricercati. Si tratta di 6 marocchini tra i 25 e i 56 anni e di 3 tunisini che hanno tra i 22 e i 49 anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La pillola contro il Covid: arriva il vaccino senza puntura

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento