menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Madonna bianca: riapre la biblioteca grazie all'associazione di quartiere

Un punto prestito aperto venti ore alla settimana, che servirà anche come punto informativo sui servizi comunali e come spazio di aggregazione, curato da "Noi Quartiere", dalla Biblioteca comunale e dal Polo Sociale

Madonna Bianca tornerà ad avere una piccola biblioteca. Inaugurazione  domani,  sabato 1 settembre alle  ore 10, per il punto di prestito che sarà gestito dall'associazione di promozione sociale "Noi Quartieri - Trento Sud" che ha siglato un patto  di collaborazione con il Comune. Il Patto nasce dopo un lungo lavoro di confronto iniziato oltre un anno fa, quando il Tavolo Torri, un gruppo spontaneo di cittadini attivo nel quartiere di Madonna Bianca e Villazzano 3, propose l'avvio di una sperimentazione innovativa della biblioteca del quartiere, successivamente formalizzata. La proposta nasce nell'ambito di quanto previsto dal regolamento sulla Collaborazione tra cittadini ed amministrazione per la cura dei beni comuni. 

Il progetto prevede l'apertura del punto di prestito per almeno 20 ore settimanali: dal lunedì al venerdì  dalle 12 alle 15.30 ed il sabato dalle 10 alle 12. La piccola biblioteca servirà anche  come centro di aggregazione ed informativo riguardo ai servizi comunali, "uno spazio pubblico aperto alla partecipazione ed alla libera frequentazione, rivolto alla comunità nel suo complesso e alle sue diverse componenti: giovani, studenti, anziani, stranieri, portatori di esigenze speciali" scrive in una nota il Comune. Un gruppo di volontarie curerà inoltre dei corsi di italiano riservati a donne straniere, ogni martedì e mercoledì dalle 9.30  alle 11.30, con servizio di baby-sitter gratuito durante le lezioni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Due nuovi vaccini anti-Covid in arrivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento