rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Caso Neumair, parte la perizia psichiatrica su Benno

Il trentenne è il reo confesso dell'omicidio dei genitori. Diverse le domande alle quali dovranno rispondere i professionisti

Diversi i periti che analizzeranno Benno Neumair, il trentenne che ha ucciso i suoi genitori Peter e Laura Perselli e ha poi occultato i cadaveri, a Bolzano il 4 gennaio del 2021. A riportare la notizia è stata Ansa, confermando che ha preso il via l'incidente probatorio perché venga svolta la perizia psichiatrica nei suoi confronti.

L'udienza di conferimento dell'incarico da parte del gip Carla Scheilde allo psichiatra Eraldo Mancioppi, allo psicologo Marco Samory e alla criminologa Isabella Merzagora si è tenuta nella mattinata di giovedì 1° aprile.

I tre professionisti hanno 60 giorni di tempo per irspondere alle domande circa la capacità di intendere e di volere del trentenne nel momento in cui ha ucciso Peter e Laura; se il giovane sia socialmente pericoloso; oltre che in grado di partecipare coscientemente al processo. Oltre ai professionisti nominati dalla giudice Scheilde, la Procura, la difesa, dalla zia e dalla sorella di Benno hanno nominato anche altri otto consulenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Neumair, parte la perizia psichiatrica su Benno

TrentoToday è in caricamento