Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca

Coppia scomparsa: il figlio indagato ma a piede libero. L'avvocato: "Ricostruzione fantasiosa"

Si infittisce il giallo scoppiato a Bolzano dopo la scomparsa dei due coniugi: ora il sospettato è il figlio trentenne

E' iscritto al registro degli indagati, ma a piede libero, Benno Neumair, il figlio della coppia di bolzanini scomparsi da più di due settimane. Il suo legale ha definito "fantasiosa" la ricostruzione della stampa locale che, seguendo l'accusa di omicidio ed occultamento di cadavere avanzata a suo carico dalla Procura, vedrebbe il 30enne istruttore di fitness ed insegnante di scuola media responsabile della morte dei genitori. I Ris di Parma sono arrivati a Bolzano nella mattinata di martedì 19 gennaio dopo la svolta nelle indagini che ha portato a mettere sotto indagine il figlio della coppia.

Non si ha notizia di elementi utili al ritrovamento dei due cadaveri. Il nucleo scientifico dei Carabinieri ha esaminato l'auto dei due, parcheggiata sotto all'appartamento di via Castel Roncolo, posta sotto sequestro. Peter Neumair e Laura Perselli, infatti, sarebbero usciri a piedi nella serata di lunedì 4 gennaio. Per giorni i Vigil del Fuoco e le forze dell'ordine hanno passato al setaccio i monti della zona, senza esito. Poi la svolta nelle indagini avrebbe stretto il cerchio dei sospetti attorno al figlio.

Attualmente Benno Neumair sarebbe ospite da amici. Nel frattempo il Corriere dell'Alto Adige è venuto a conoscenza di una lettera, inviata dai genitori della scuola media dove lavorava, nella quale si chiederebbe l'allontanamento di Neumair dalla scuola, dopo la notizia della scomparsa dei genitori. Sicuramente nelle prossime ore i nuovi accertamenti potranno fornire un quadro più chiaro della vicenda. Sembra che i genitori avessero intenzione di prendere in affitto l'appartamento adiacente alla loro casa per il figlio, situazione che avrebbe causato pesanti dissapori. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppia scomparsa: il figlio indagato ma a piede libero. L'avvocato: "Ricostruzione fantasiosa"

TrentoToday è in caricamento