Il salvataggio / Bedollo

Escursionista scivola lungo il sentiero e cade per oltre i venti metri

L’uomo era in compagnia di un’altra persona, che ha chiamato i soccorsi

Nel tardo pomeriggio di giovedì, un escursionista 75enne residente a Bolzano è stato soccorso dopo un grave incidente avvenuto sul sentiero della Cascata del Lupo, situato sull'Altopiano di Pinè a Bedollo. 

L'uomo, in compagnia di un’altra persona, è scivolato dal sentiero, precipitando per circa venti metri lungo un ripido pendio di ghiaioni e terminando la caduta contro una pianta. La segnalazione dell’incidente è giunta intorno alle 17. La persona che era con l’escursionista ha prontamente allertato i soccorsi, avviando l’operazione di salvataggio.

Cinque soccorritori, tra cui un infermiere, si sono rapidamente recati sul luogo dell’incidente. L'escursionista, trovato cosciente ma con sospetti politraumi, è stato stabilizzato e assistito con le prime cure sul posto. A causa delle difficili condizioni del terreno, i soccorritori hanno allestito un ancoraggio per calare la barella lungo il pendio per circa 50 metri. L'operazione ha richiesto anche l’aggiramento di una rete paramassi per garantire la sicurezza dell’infortunato durante il trasporto.

L'escursionista è stato successivamente trasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento per ulteriori accertamenti e cure. L’intervento di soccorso si è concluso intorno alle 19, senza ulteriori complicazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escursionista scivola lungo il sentiero e cade per oltre i venti metri
TrentoToday è in caricamento