rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

"Barrio 18", nel maxi blitz contro la gang anche la squadra mobile di Trento

Blitz della polizia all'alba. Una ventina di pandilleros in manette

Una maxi inchiesta della Squadra Mobile milanese, coordinata dai pm Cecilia Vassena, Francesca Crupi e Laura Pedio, ha visto scattare le manette per venti persone, tutte originarie di El Salvador, all'alba di martedì 5 ottobre, perché ritenute parte della "Barrio 18", una gang di latinos nata proprio a El Salvador e poi diffusasi nel resto del mondo i cui pandilleros fanno della violenza e della brutalità i propri marchi di fabbrica. 

"Barrio 18": La gang di latinos

Come riporta MilanoToday nell'inchiesta viene ipotizzato il reato di associazione a delinquere, anche perché nella "Mara 18", che sarebbe l'altro nome con il quale è conosciuta la banda, esistono da sempre dei ruoli e una precisa scala gerarchica. L'ipotesi degli investigatori è che gli arrestati volessero ricostituire la Barrio 18, negli anni messa a dura prova dalle varie indagini. Per le operazioni sono stati impiegati 100 poliziotti, tra cui uomini delle Mobili di Trento, Bergamo, Pavia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Barrio 18", nel maxi blitz contro la gang anche la squadra mobile di Trento

TrentoToday è in caricamento