menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Ubriaco si barrica in casa con armi e balestra: bloccato dalla polizia

L'accaduto nella mattinata di mercoledì 24 giugno a Cortesano di Trento

Sotto l'effetto dell'alcol si è barricato in casa con alcune armi, tra cui una balestra. È accaduto nella mattinata di mercoledì 24 giugno a Cortesano di Trento, dove il protagonista dell'episodio, un 35enne originario di Bari, è stato denunciato dalla polizia per  procurato allarme, minacce aggravate, violenza privata e percosse.

Alla questura all'alba è arrivata una richiesta di aiuto da parte di due ragazzi, residenti a Trento, che hanno segnalato come un loro conoscente fosse un possesso di pistole e fucili, nonché di una balestra, e come l'avessero visto sparare in aria. 

I giovani hanno raccontato anche come nell'abitazione dell'uomo ci fosse anche la sua compagna, intimorita dai suoi comportamenti. Sul posto sono accorsi subito gli agenti della squadra mobile e le volanti, che dopo aver circondato la palazzina, hanno iniziato un dialogo con l'uomo, ubriaco, perché si consegnasse spontaneamente.

I poliziotti intanto sono arrivati al pianerottolo dell'appartamento, al terzo piano dell'edificio, e hanno aspettato che l'uomo fosse vicino alla porta d'ingresso, dove altri agenti lo stavano richiamando suonando apposta il citofono. Una volta sicuri che l'uomo fosse impegnato nella conversazione e quindi non prestasse attenzione ad eventuali presenze al di là della porta d'ingresso, gli agenti hanno fatto irruzione nell'appartamento, cogliendo di sorpresa il 35enne, che si è consegnato senza opporre alcuna resistenza.

L'abitazione è stata quindi perquisita e sono state trovate 7 pistole tipo 'replica' di armi semi automatiche ed automatiche, un fucile a pompa, anch'esso con tappo rosso, calibro 12, tre coltelli, di cui due a serramanico ed uno lungo circa 30 centimetri, ed un centinaio di proiettili. Inoltre al giovane il Questore di Trento ha comminato la misura di prevenzione dell'avviso orale perché ritenuta persona pericolosa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La bozza del decreto riaperture: le nuove regole fino al 31 luglio

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Attualità

Tutti i canti popolari del Trentino disponibili online

Attualità

Cosa cambia dal 26 aprile

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento