menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tutto chiuso anche in Trentino: aperti solo alimentari e farmacie

L'annuncio di Giuseppe Conte all'Italia: "E' arrivato il momento di fare un passo in più"

Tutto chiuso anche in Trentino: rimangono aperti solo i negozi di alimentari (non solo i supermercati, ma qualsiasi negozio venda generi alimentari) e le farmacie. Questa la decisione annunciata nella serata di mercoledì 11 marzo dal premier Conte in diretta televisiva agli italiani. 

La richiesta di "chiudere tutto" era stata avanzata anche in Trentino nella giornata di ieri dalle associazioni di categoria e dai sindacati. La Provincia autonoma di Trento avrebbe potuto certamente agire da sola, ma come ha detto il governatore Fugatti si è preferito attendere le disposizioni nazionali, "per rispetto delle istituzioni e per evitare disparità con le altre regioni". Non c'è stato molto da attendere: in serata è arrivato l'annuncio.

Ecco quali attività rimangono aperte

"Questo è il momento di compiere un passo in più" ha detto Conte. Il Governo italiano ha infatti disposto la chiusura di tutti i negozi, bar, pub, ristoranti, parrucchieri, centri estetici. Conte ha incoraggiato le aziende a disporre lo smart work per i dipendenti, o il ricorso alle ferie o congedi. Fabbriche e industrie sono invitate a chiudere i reparti non indispensabili.

Sono garantiti tuti i trasporti pubblici, che potranno però essere ridimensionati: un'ipotesi avanzata anche in Trentino dalla Giunta, che nella conferenza stampa di ieri sera ha annunciato anche di voler rimodulare gli orari del trasporto pubblico. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, sintesi del nuovo Dpcm

Attualità

Giovo è in zona rossa, cosa si può fare?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento