Cronaca via verdi

Via Verdi: revocata l'autorizzazione alla musica di sottofondo ad un bar

Nelle scorse stagioni gli altoparlanti venivano spenti durante i concerti della Filarmonica, quest'anno non è andata così ed il bar ha perso l'auttorizzazione

All'indomani della protesta lanciata su facebook dalla Società Filarmonica di Trento in Comune ha revocato l'autorizzazione alla difusione di musica di sottofondo ad un bar di via Verdi. la situazione, a quanto si apprende dal comunicato, era nota da tempo. 

Il bar era stato segnalato più volte per le emissioni che interferivano con i conceti che si tengono all'interno della sala della Filarmonica, dall'altra parte della strada, e la Polizia Locale aveva sollecitato più volte l'interruzione della musica dagli altoparlanti quantomeno durante i concerti.

"In passato con il buon senso si era sempre riusciti a trovare un compromesso - scrive il Comune - tra le rispettive esigenze di fruizione attenta dei concerti e di divertimento nei bar della strada, semplicemente consegnando agli esercenti il calendario della stagione concertistica e chiedendo loro di porre particolare attenzione nelle serate in cui si svolgeva un concerto. Spiace che in questa stagione si sia dovuti arrivare alla misura più drastica che verrà fatta rispettare con rigorosi controlli in futuro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Verdi: revocata l'autorizzazione alla musica di sottofondo ad un bar

TrentoToday è in caricamento