rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Borgo Valsugana

Paura a Borgo: al bar col coltello

Il barista terrorizzato ha chiamato il 112: un uomo di 43 anni stava minacciando un giovane con un coltello lungo più di 20 centimetri. Alla vista dei carabinieri l'uomo non ha opposto resistenza, il reato contestato è solamente quello di porto abusivo di arma da taglio in luogo pubblico. Dopo gli accertamenti in caserma è stato rilasciato

Attimi di paura in un bar di Borgo Valsugana ieri sera: verso le 22 il barista ha chiamato il 112 terrorizzato, i carabinieri giunti sul posto hanno trovato un 43enne che, armato di coltello da cucina, minacciava un cliente, di vent'anni più giovane. Dopo essere riusciti a disarmare l'uomo lo hanno portato in caserma.

Sembra, spiegano i carabinieri, che tra i due ci fossero vecchie antipatie, sulle quali si provvederà a fare ulteriormente chiarezza. Nel frattempo l'aggressore è stato denunciato ma il reato contestato è solamente quello di porto abusivo di coltello in luogo pubblico. E' stato quindi rimesso in libertà, l'arma è stata posta sotto sequestro: come si vede dalla foto la lama misura più di venti centimetri. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura a Borgo: al bar col coltello

TrentoToday è in caricamento