menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bandiera della Provincia al rifugio, in rete viene scambiata con quella austriaca e scoppia la polemica

La fretta ed il pressapochismo di internet arrivano anche in un angolo di paradiso a 2600 metri di quota: è bastato postar su facebook la bandiera della Provincia autonoma di Trento per scatenare polemiche. Ecco il racconto del gestore

Si sa che in rete l'informazione viaggia più veloce del buonsenso: una frase, o in questo caso una foto, se mal interpretata può generare polemiche a catena, difficili da fermare. E' il caso della bandiera issata al rifugio Passo Principe, splendido angolo di paradiso tra le montagne del Vajolet. Anche lassù a 2600 metri di quota può arrivare il pressapochismo e l'amor di polemica del popolo della rete. E' bastata la foto di una bandiera, issata dai gestori in vista dell'imminente apertura per scatenare incomprensioni.

La bandiera è quella della provincia di Trento ma su facebook qualcuno l'ha scambiata per quella austriaca: critiche a cascata per i poveri gestori, che hanno deciso di rimuovere il post (non la bandiera). "Niente di nuovo - commenta un po' amareggiato il gestore - Purtroppo, in un momento di gioia, ho postato la foto che mostra la bandiera della nostra provincia issata al rifugio, per testimoniare l'apertura della stagione. Alcuni mi hanno intimato di toglierla o detto di issare il tricolore, altri l'hanno scambiata con quella dell'Austria".

Una bandiera è un sempre un simbolo forte, e si sa che i simboli fanno presto di questi tempi a scatenare polemiche: "Ho spiegato loro che è la nostra bandiera ufficiale, approvata dallo stato italiano e tutti a parte uno si sono scusati (guarda caso si chiama Battisti) Comunque per non fomentare polemiche ho tolto il post della bandiera e inserendone uno solo scritto, dove spiegavo il perché. Ho ricevuto moltissimi messaggi di solidarietà da tutta Italia e ne sono contento. Certo che è triste non poter neanche condividere un momento di gioia, perché non posso esporre i colori della mia terra che per informazione non sono il bianco ed il rosso come l'Austria, ma il bianco ed il bordò". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 1 decesso e +133 nuovi contagi

  • Attualità

    Come passare in zona bianca e cosa si può fare

  • Attualità

    Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento