menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operazione Fazer: i quattro rapinatori arrestati sono gli stessi del Mercatone Uno

I quattro malviventi arrestati questa mattina per la rapina ai danni di un gioielliere a Lavis furono già arrestati nel 2014 per il colpo al Mercatone Uno

Sono tutti recidivi i quattro soggetti, residenti nelle province di Trento, Treviso e Verona, arrestati questa mattina per una rapina ai danni di un rappresentante di gioielli avvenuta il 2 agosto scorso a Lavis. Sono infatti gli stessi rapinatori del colpo al Mercatone Uno di San Michele all'Adige messo a segno nel gennaio 2014.

I quattro furono arrestati, insieme ad altri sette membri della "banda", nell'aprile 2014, a tre mesi di distanza dal colpo. Un colpo da 90.000 euro, al quale seguì un acceso dibattito nell'opinione pubblica, in particolar modo nella categoria dei commercianti, per le modalità con le quali la rapina fu messa in atto. Si parlò di "assalto", anche se poi risultò che la  pistola usata era solamente una "scacciacani".

Tre anni dopo eccoli nuovamente in azione: la mattina del 2 agosto hanno seguito il rappresentante di gioielli partito da Vicenza alla volta di Lavis. Uno dei quattro lo ha avvicinato, minacciandolo con un'arma (la vittima ha raccontato di non ricordare se si trattasse di un coltello o di una pistola, anche in questo caso molto probabilmente finta), a volto coperto, mentre il complice aspettava in sella alla moto, una Yamaha Fazer, accesa. Qualche migliaio di euro il valore della refurtiva, ma il finale è sempre lo stesso: per tre di loro è scattata la custodia cautelare in carcere mentre un quarto membro è stato rinchiuso per cumulo di pene da espiare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Attualità

L'estate 2021 tra distanziamento e mascherine: come sarà

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Cucciolo di orso trovato morto sul Monte Bondone

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus, i dati del 6 maggio

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento