Rapinarono un rappresentante di gioielli a Lavis: quattro arresti

Sgominata una banda di rapinatori, blitz all'alba dei carabinieri di Trento, Verona e Treviso

E' scattato questa mattina all'alba il blitz dei carabinieri di Trento, Treviso e Verona per l'esecuzione di quattro misure di custodia cautelare a carico di altrettanti membri della "banda Rajdic", sodalizio criminale dedito alle rapine di preziosi. Le indagini sono partite dalla rapina ai danni di un rapprsentante di gioielli vicentino messa a segno a Lavis ad agosto.

I quattro già arrestati nel 2014 per il colpo al Mercaonte Uno, clicca qui...

In quell'occasione l'uomo era stato minacciato con un coltello da due uomini, poi fuggiti a bordo di una moto senza lasciare tracce. Le immagini delle videocamere di sorveglianza nella zona della rapina hanno permesso di risalire ai  due autori del colpo, mentre altre informazioni raccolte nel corso delle indagini hanno stabilito anche il coinvolgimento di altri due complici.

L'attività investigativa prosegue per accertare le responsabilità dei quattro in altri episodi analoghi in Trentino ed in Veneto. Almeno due dei quattro arrestati sarebbero infatti coinvolti anche nella rapina al Mercatone Uno di San Michele all'Adige del gennaio 2014. Si tratta di una banda con stretti legami di parentela: i quattro sono cugini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

Torna su
TrentoToday è in caricamento