Cronaca San Giuseppe / Via della Cervara

Sgominata banda di ladri: accusati di oltre 30 furti a Trento e Bolzano

Quattro arrestati ed altri quattro ricercati: sarebbero i responsabili di diverse serie di furti in Trentino Alto Adige, che portano la loro "firma"

Sono accusati di oltre 30 furti in abitazione messi a segno a Trento ed a Bolzano gli otto malviventi identificati dalla Questura di Trento altermine dell'operazione Black Point. Quattro di loro, tre albanesi ed un rumeno, sono stati raggiunti dagli agenti ed arrestati, altri quattro complici risultano attivamente ricercati.

Fugatti ringrazia la Questura: "In Trentino non c'è spazio per chi delinque"

L'operazione ha preso spunto da una serie di furti in abitazione consumati a Trento nel periodo estivo, fra i mesi di luglio ed agosto 2018. Un'altra serie di furti, consumati tra ottobre e novembre scorso sono stati ricollegati ai primi grazie al "marchio di fabbrica" dei ladri. Il modus operandi era infatti lo stesso: colpire di notte entrando dai balconi, anche ai piani alti delle abitazioni.

Sede della banda un appartamento di Spini di Gardolo, affittato da una ragazza affiliata all'organizzazione. Le utenze telefoniche intestate ai membri della banda sono risultate essere presenti in prossimità dei luoghi teatro di tutti e 30 i furti. In varie occasioni era stata avvistata anche l'auto della banda, una Fiat Grande Punto. Ad incastrare definitivamente i ladri è stata la refurtiva, ritrovata a bordo dell'auto guidata da uno dei membri della banda che stava tentando di "esportare" in Albania oggetti rubati da una casa di via della Cervara. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgominata banda di ladri: accusati di oltre 30 furti a Trento e Bolzano

TrentoToday è in caricamento